Valutare la perdita di peso. PROGETTO S.A.F.E.

valutare la perdita di peso

La diagnosi differenziale è ampia: Neoplasie occulte Insufficienza cardiaca e renale avanzate, BPCO Valutare la perdita di peso, ipertiroidismo Patologie intestinali diarrea, malassorbimento, IBD Infezioni TBC, HIV, epatiti, … Farmaci antidepressivi, antiepilettici, ansiolitici, diuretici, lassativi, oppiacei, stimolanti Problemi psichiatrici demenze, anoressia nervosa, ansia, bulimia, depressione Artrite reumatoide, lupus Problemi sociali: abuso di alcol, povertà, tabagismo, isolamento sociale.

brucia la massa grassa

Definizione: la quantificazione della perdita di peso e il periodo in cui si manifesta non sono definiti con precisione. La valutazione di oltre La perdita di peso sarebbe il secondo valutare la perdita di peso predittore di cancro dopo le rettorragie nel cancro colorettale; l'emottisi nelle neoplasie polmonari; il dolore costale nel mieloma; l'ittero nel cancro della testa del pancreas; e l'ematuria nel tumore renale. La valutazione di un paziente che perde peso involontariamente non è definita da protocolli.

perdita di peso privazione del sonno

Non esistono linee guida precise su come valutare e gestire i pazienti con perdita di peso involontaria; gli atteggiamenti variano dal non fare nulla se lo si considera una caratteristica normale dell'invecchiamento fino alla prescrizione di innumerevoli indagini alla cieca per il timore che sia un sintomo di neoplasia occulta. Nel corso degli anni sono stati proposti diversi approcci più razionali rif.

Le caratteristiche citate sono tipiche, ma non sempre presenti. Spesso si effettua lo screening per i tumori più comuni per esempio colonscopia per il carcinoma del colon o mammografia per il tumore mammario. Altri esami del sangue vengono effettuati a seconda del disturbo sospettato dal medico.

La tabella 1 è una sintesi dei vari protocolli proposti negli ultimi decenni. Nel l'istituto inglese NICE ha effettuato una revisione di studi condotti in un contesto di medicina generale raccomandando di valutare i pazienti con perdita di peso e localizzare eventuali segni o sintomi di tumori maligni.

La tabella 2 è una sintesi delle raccomandazioni. La perdita di peso involontaria nei giovani adulti ha spesso una causa medica, mentre nei pazienti più anziani le cause possibili sono molteplici.

I fattori psichiatrici e socioeconomici giocano un ruolo importante.

come non perdere peso dopo l aborto

Negli ultrasessantacinquenni le neoplasie, le malattie gastrointestinali non maligne e i problemi psichiatrici soprattutto demenza e depressione sono tra le cause più comuni. Nell'anziano l'anamnesi deve valutare l'appetito perdita di peso per apporto inadeguato o nonostante un apporto adeguato?

eczema da perdita di peso

L'esame obiettivo dovrebbe essere accurato, compresa l'ispezione del cavo orale per escludere evidenti problemi odontoiatrici, scarsa igiene orale, secchezza delle fauci o lesioni che interferiscano con la masticazione o la deglutizione. Nell'anziano gli accertamenti di base sono quelli elencati in tabella 1. In generale diversi autori concordano che la prescrizione alla cieca di marker tumorali non sia utile nelle fasi iniziali della diagnosi.

dolore alle articolazioni di perdita di peso

Allo stesso modo non ci sono prove che la TC alla cieca sia utile nello studio di questi pazienti. Gli svantaggi delle TC eseguite senza chiare indicazioni sono il costo elevato con bassa resa e la probabilità di trovare "incidentalomi".

può l enzima digestivo aiutarti a perdere peso

Nella tabella 3 sono riassunte e commentate cause organiche comuni di calo ponderale nell'anziano.

Vedi anche