Cosa dovremmo mangiare per dimagrire

10 trucchi per dimagrire velocemente e perdere 4, 5, 10 chili al mese - The Italian Times

cosa dovremmo mangiare per dimagrire

Rimettiamoci in forma: cosa mangiare e in quali quantità Articolo Rimettiamoci in forma: cosa mangiare e in quali quantità Ritrovare la forma fisica per la bella stagione: cosa mangiare, quando e in quali quantità per dimagrire e restare in forma a lungo.

Cure-Naturali La bella stagione è ormai alle porte e molti di noi sentono cosa dovremmo mangiare per dimagrire bisogno di rimettersi in forma per arrivare preparati alla prova costume: vediamo come raggiungere il nostro peso ideale e mantenerlo attraverso una dieta equilibrata che oltre a rimetterci in forma ci farà sentire più attivi e di buonumore.

cosa dovremmo mangiare per dimagrire

Per sapere quanto mangiare dobbiamo conoscere a quanto corrisponde una porzione e, probabilmente, una porzione è meno di quanto di aspettiamo. Meglio scegliere pasta, pane e riso integrali e a basso indice glicemico e limitare il cosa dovremmo mangiare per dimagrire di zuccheri semplici come lo zucchero bianco ma anche mielesciroppo di riso o di agave eccetera.

cosa dovremmo mangiare per dimagrire

Oltre ai cereali, dovremmo consumare almeno 5 porzioni di frutta e verdura al giorno, per assicurarci il giusto apporto di fibrevitamine e minerali: una porzione di frutta corrisponde a grammi, cioè a un frutto di medie dimensione o due frutti piccoli, mentre una porzione di verdura è pari a grammi 50 grammi nel caso della lattuga.

Le fonti proteiche sono rappresentate da legumi e alimenti di origine animale: una porzione di latte o yogurt, anche vegetali, corrisponde a un bicchiere o a un vasetto grammiuna porzione di legumi è pari a 50 grammi di legumi secchi; una porzione di tofu o tempeh è uguale a grammi.

cosa dovremmo mangiare per dimagrire

Per quanto riguarda le fonti proteiche animali, una porzione di pesce corrisponde a grammi e scende a grammi per la carne e per il formaggio fresco; per i formaggi stagionati, per il pesce conservato come il tonno in scatola o il salmone affumicato, per le carni conservate come i salumi e per le uova, una porzione è pari a 50 grammi.

La corretta distribuzione delle calorie, infatti, ci consente di mantenere stabile la glicemia e avere la giusta energia nel corso della giornata evitando attacchi di fame improvvisa e conseguenti abbuffate fuori pasto.

Ad esempio, per un regime alimentare di Kcal, la colazione sarà di kcal, lo spuntino e la merenda saranno pari a kcal, il pranzo apporterà kcal e la cena

Dieta per dimagrire

Vedi anche